Novembre: 2020
L M M G V S D
« Set    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30  

Commenti recenti

    Brunetta: “Asse con Camusso? Sindacati sale democrazia Renzi li distrugge. Noi partito operaio, passo indietro su art.18”

     

     “Nella battaglia di opposizione e’ giusto parlare con tutti, se occorre perfino con il diavolo. E la Camusso non e’ certo il diavolo. Tanto piu’ quando viene a discutere un’idea intelligente, su come rinnovare lo Statuto dei lavoratori” e un “laburista come me”, che considera i sindacati “una ricchezza della vita pubblica, figurarsi se puo’ dire alla Cgil ‘no, con voi io non parlo’. A voler rottamare i sindacati, semmai, sara’ qualcun altro…”. Secondo Renato Brunetta – che commenta in un’intervista a La Stampa l’inedito asse con Susanna Camusso – “i nemici dei miei nemici sono miei amici”. “Il presidente del Consiglio – afferma il capo gruppo di Forza Italia alla Camera – sta attuando un piano di distruzione del sindacato e di tutti i corpi intermedi che giudico pernicioso, inaccettabile”. “I sindacati, anche quando sbagliano, e sbagliano spesso, restano il sale della vita democratica. Discutere con loro – aggiunge – e’ un dovere. Renzi invece vorrebbe interloquire direttamente con i cittadini elettori, cerca il loro voto in cambio di qualche mancia, aumentando il debito. Come faceva a Napoli Achille Lauro, come Peron in Argentina”. “Berlusconi e i suoi governi hanno seguito come metodo il dialogo sociale, sempre – prosegue -. Cercando soluzioni di compromesso alto ai conflitti, a costo di fare passi indietro come sull’ articolo 18 dopo la manifestazione sindacale al Circo Massimo. E sa perche’ lo facevamo, noi?”. “Perche’ – dice – Forza Italia era in quella fase il piu’ grande partito operaio italiano”.