Maggio: 2021
L M M G V S D
« Apr    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  

Commenti recenti

    IL TESTO DELL’EMENDAMENTO DI FI AL DECRETO “MANOVRINA” (L’AQUILA)

     

    L’emendamento  interviene, ulteriormente, a sostenere il processo di ricostruzione e risanamento delle conseguenze del sisma che ha colpito L’Aquila nel 2009.

    Inoltre, è volto, tra l’altro, ad introdurre misure specifiche per interventi di edilizia scolastica ed universitaria.

    I recenti eventi sismici che hanno colpito il centro Italia hanno interessato anche zone dell’aquilano, con conseguente aumento dei timori nei confronti della sicurezza degli edifici pubblici, in particolare quelli sedi scolastiche o universitarie.  Diventa, di conseguenza, necessario, velocizzare il processo di ricostruzione e di messa in sicurezza di tali edifici.

    Alcune disposizioni introdotte dall’ultimo decreto terremoto andrebbero poi estese anche al cratere dell’Aquila. In particolare, è necessario che al personale assegnato temporaneamente agli Uffici speciali per la ricostruzione della città dell’Aquila e dei comuni del cratere, sia riconosciuto lo stesso trattamento economico degli Uffici speciali disposti per il recente terremoto del Centro Italia, e che la sua dotazione organica sia altresì potenziata con un’unità di personale dirigenziale di livello non generale (costo complessivo:  2 milioni di euro annui).

    Le recenti normative a seguito del sisma che ha colpito il Centro Italia prevedono infatti per il personale assegnato agli Uffici Speciali in via di costituzione alcuni istituti contrattuali (trattamenti economici) differenziati e non riconosciuti al personale degli Uffici Speciali per la Ricostruzione della Città dell’Aquila e per la Ricostruzione dei Comuni del Cratere sismico del 2009. Tali condizioni – denunciano la Funzione pubblica della Cgil e la Rsu – hanno generato una disparità di trattamento giuridico ed economico tra il personale addetto ai predetti uffici. Di disparità di trattamento dobbiamo parlare riferendoci al personale dell’USRA (Ufficio speciale ricostruzione L’Aquila): infatti, le normative adottate impediscono al personale la possibilità di impegnarsi nella nuova ricostruzione. Una condizione oggi facilmente risolvibile grazie all’opportunità di attingere, per le relative sostituzioni, dalle graduatorie degli idonei del concorso RIPAM.

    LEGGI IL TESTO DELL’EMENDAMENTO