Maggio: 2021
L M M G V S D
« Apr    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  

Commenti recenti

    Giammanco: Ddl penale, su riforma ampio dibattito e no fiducia

     

    “Secondo la nostra Carta tutti i cittadini sono uguali davanti alla legge e hanno diritto a un giusto processo la cui durata deve essere ragionevole. Per queste ragioni riscontriamo un tasso di incostituzionalita’ piuttosto elevato nel provvedimento in discussione che, come tutti i provvedimenti in materia di giustizia posti all’attenzione del Parlamento nel corso di questa legislatura, e’ il prodotto di spinte ideologiche ancora troppo radicate in certa sinistra”. Cosi’ la deputata Fi Gabriella Giammanco intervenendo in Aula a Montecitorio nella discussione generale sul pdl di modifica del codice penale. “Riformare due importanti settori come l’ordinamento penitenziario e la disciplina in materia di intercettazioni telefoniche con lo strumento della delega al governo non sembra rappresentare il modus operandi piu’ adatto a procedere. La discrezionalita’ del governo, in questi casi – ha sottolineato -, risulterebbe particolarmente accentuata rispetto all’esigenza di rimodulazione di discipline caratterizzate da un estremo grado di delicatezza e per questo necessiterebbe di ulteriori elaborazioni e riflessioni in un’ottica di maggiore condivisione e collaborazione istituzionale”. Per quanto riguarda le intercettazioni, ha sottolineato Giammanco, “Forza Italia ha proposto un emendamento che risponde alla fondamentale esigenza di garantire la funzione difensiva e quindi conseguente non conoscibilita’ del contenuto delle comunicazioni fra l’assistito e il proprio difensore, dovendosi pertanto garantire, al di la’ dei divieti di verbalizzazione e dei rimedi sanzionatori della inutilizzabilita’, l’originaria interdizione dell’ascolto e la esclusione di ogni possibile filtro volto alla ricognizione dei relativi contenuti da parte della Polizia Giudiziaria e del Pubblico Ministero. Sotto tale aspetto, ci auguriamo che esso possa essere accolto”. Quindi per Giammanco “l’Aula dovrebbe riesaminare nuovamente il testo, nell’ottica della piu’ ampia promozione del dibattito parlamentare tra le varie forze politiche”, e “la speranza e’ non finire travolti da voto di fiducia che chiuderebbe la partita, mettendo fine a qualsiasi dibattito”.