Settembre: 2020
L M M G V S D
« Ago    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930  

Commenti recenti

    Istat: Brunetta, fake news governo e’ che mercato sta bene

     

    “La fake news odierna e’ che il mercato del lavoro italiano stia in buona salute. Una evidente lettura distorta del dato dell’Istat diffuso oggi da apprendisti stregoni diventati economisti dell’ultima ora che confondono il dato congiunturale con quello tendenziale e che non sanno leggere le dinamiche del mercato del lavoro. La realta’ e’ che dall’estate la creazione di occupazione nel suo aggregato e’ sostanzialmente ferma nonostante ogni giorno il Governo ci dica che l’economia sta crescendo, anzi accelerando. Quel poco di occupazione in piu’ che c’e’ e’ il frutto della crescita del lavoro a tempo determinato mentre diminuiscono i contratti a tempo indeterminato e crolla il lavoro indipendente. E questo nonostante il Governo ci esalti ogni giorno le virtu’ del Jobs Act che doveva aumentare il lavoro a tempo indeterminato”. Lo afferma Renato Brunetta, capogruppo di Fi alla Camera. “La disoccupazione – prosegue – e’ sostanzialmente stabile sopra all’11 per cento – e i previsori la prevedono a questo livello anche per i prossimi mesi mentre in Europa raggiunge i minimi storici con una differenza che si ampia dunque tra noi e il resto dei paesi europei. E poco dovrebbe farci felici il calo, neanche una frazione di punto, della disoccupazione giovanile perche’ mentre noi siamo al 34,7 per cento, il terzo piu’ alto in Europa, nell’Unione Europea e’ pari al 16,5 per cento: meno della meta’. Si conferma la grave situazione in cui versano tutte le classi di eta’, fatta eccezione per gli ultra cinquantenni, dove i posti di lavoro in piu’ sono effetto delle manovre sulle pensioni piuttosto che delle politiche del lavoro. Ed emerge chiaramente il fallimento del Governo Renzi-Gentiloni con i suoi bonus e con norme confuse e contraddittorie. Non saranno i prossimi bonus della legge di bilancio che cambieranno il volto del mercato del lavoro italiano, una ennesima illusione per giovani e meno giovani alla ricerca di lavoro e di lavoro di qualita'”.