Maggio: 2021
L M M G V S D
« Apr    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  

Commenti recenti

    ELEZIONI: CENTRODESTRA, FLAT TAX PRIMO PUNTO PROGRAMMA

     

    Dieci punti fitti di impegni concreti per ambire al governo del Paese. Il programma elettorale della coalizione di centrodestra, firmato ieri sera a Palazzo Grazioli da Silvio Berlusconi, Matteo Salvini e Giorgia Meloni, che ITALPRESS ha consultato in anteprima, e’ un documento molto elaborato stilato da una commissione di ‘saggi’ che ha lavorato al testo per diverse settimane. La quadra e’ stata trovata solo nei giorni scorsi, dopo diverse riunioni e limature del testo. La piattaforma comune della coalizione di centrodestra, definita “per la crescita, la sicurezza, le famiglie e la piena occupazione”, ha come primo punto “Meno tasse”. Il primo impegno e’ la “Riforma del sistema tributario con l’introduzione di un’unica aliquota fiscale (Flat tax) per famiglie e imprese con previsione di no tax area e deduzioni a esenzione totale dei redditi bassi e a garanzia della progressivita’ dell’imposta con piena copertura da realizzarsi attraverso il taglio degli sconti fiscali”. Poi “No all’imposta sulle donazioni, no all’imposta di successione, no alla tassa sulla prima casa, no al bollo sulla prima auto, no alle tasse sui risparmi. Pace fiscale per tutti i piccoli contribuenti che si trovano in condizioni di difficolta’ economica. Abolizione dell’inversione dell’onere della prova fiscale e riforma del contenzioso tributario”. Il programma della coalizione guidata da Berlusconi, Salvini e Meloni prevede, inoltre, la “Chiusura di tutto il contenzioso e delle pendenze tributarie con contestuale riforma del sistema sanzionatorio tributario”, la “Introduzione del principio del divieto di tassazione in assenza di reddito (Irap, IMU, bollo auto, donazioni e successioni)”, il “Pagamento immediato di tutti i debiti della Pubblica amministrazione nei confronti di cittadini e imprese anche con lo strumento innovativo dei Titoli di Stato di piccolo taglio”. Con le le risorse liberate dalla Flat tax, si legge nel testo saranno stimolati “gli investimenti pubblici e privati”. Previsti anche la “Facilitazione dell’accesso al credito per le piccole e medie imprese”, la “Modifica dello split payment rendendo neutra l’applicazione dell’IVA su tutta la filiera di produzione” e una “Profonda revisione del Codice degli appalti per rilanciare gli investimenti e l’occupazione”.