dicembre: 2018
L M M G V S D
« nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  

Commenti recenti

    NOVELLI: PA, “Uniformare tempi e modi pagamenti TFR e TFS a dipendenti privati”

     

    0

    Superare le disposizioni vigenti in materia di termini di pagamento dei trattamenti di fine rapporto (TFR) e di fine servizio (TFS) in favore dei dipendenti del pubblico impiego, al fine di ridurne la disparità rispetto alla disciplina riguardante i dipendenti del settore privato. “Questo l’obiettivo – spiega Roberto Novelli, deputato di Forza Italia – della mia proposta di legge presentata a Montecitorio. Per i lavoratori del pubblico impiego, infatti, a seconda delle cause di cessazione del rapporto di lavoro, i tempi di attesa per l’erogazione del trattamento di fine rapporto o di fine servizio varia da un minimo di 105 giorni, in caso di decesso o inabilità del lavoratore, ad un massimo di oltre 2 anni per una serie di casi tra i quali la pensione anticipata. Per quanto riguarda i lavoratori del settore privato, invece, il trattamento di fine rapporto varia in base alla contrattazione collettiva: ad esempio nel settore terziario si dispone che venga erogato entro 30 giorni dal termine del rapporto mentre nel settore del commercio il termine è fino al 45esimo giorno dalla cessazione del rapporto di lavoro. Ulteriore tema di distinzione tra il settore pubblico e quello privato – prosegue l’esponente azzurro – è rappresentato dalla previsione di tempistiche ulteriormente dilatate nell’erogazione del trattamento di fine servizio in considerazione dell’ammontare complessivo del trattamento stesso. Insomma, siamo in presenza di una chiara disparità che non ha ragione di essere se non nel mero obiettivo da parte dello Stato di risparmiare liquidità in virtù di un prolungamento dei tempi. Una dilazione che ha condotto in alcuni casi alcuni pensionati della PA a non vedersi erogata la somma spettante perché deceduti prima”. “Uniformare le modalità e i tempi di erogazione dei trattamenti di fine rapporto (TFR) e di fine servizio (TFS) dei dipendenti pubblici a quelli applicati mediamente ai dipendenti privati, ovvero 45 giorni, è pertanto un’esigenza indifferibile. Mi auguro che il Parlamento affronti quanto prima la situazione e la mia proposta di legge abbia il più ampio consenso possibile”, conclude Novelli.